Home > news > Stazione Eddy-Covariance

L'installazione della stazione micrometeorologica sperimentale "Eddy-Covariance" in un oliveto di Castelvetrano

In una bella ed importante area olivicola di Castelvetrano (TP), il SIAS ha recentemente installato una particolare stazione micrometeorologica con sofisticata strumentazione, adatta per la misura di flussi di vapore acqueo e anidride carbonica, mediante la cosiddetta metodologia "Eddy-Covariance" (o "Eddy-Correlation"). L'importante iniziativa sperimentale, che vede strettamente coinvolti il Dipartimento di Colture Arboree dell'UniversitÓ degli Studi di Palermo e l'Istituto di Biometeorologia del CNR (Consiglio Nazionale delle Ricerche) di Bologna ha come principali obiettivi la corretta verifica in campo dei coefficienti colturali dell'olivo (finalizzata all'irrigazione razionale della coltura) e lo studio degli scambi di massa e di energia, tra cui soprattutto quelli relativi ai cosiddetti gas-serra, anidride carbonica in primis. L'iniziativa rientra nell'ambito del pi¨ ampio progetto di collaborazione con il Dipartimento di Colture Arboree e intende aprire un ulteriore allargamento delle collaborazioni giÓ in atto nel campo degli studi sperimentali sull'irrigazione, tra cui quelle con il Dipartimento ITAF di Palermo e il CSEI di Catania,  attraverso le quali si stanno effettuando altre campagne di misura micrometeorologica mediante altra strumentazione di alto livello, che consenta l'applicazione dei metodi della scintillometria laser e della cosiddetta "Surface-Renewal". Per le  successive annate agrarie si prevede di impiegare la suddetta diversificata gamma di strumenti anche per gli studi su altre colture, a partire dagli agrumi, su cui comunque si stanno giÓ effettuando misurazioni con il metodo "Surface-Renewal".
Ulteriori approfondimento sono disponibili nella "Sezione Progetti" del nostro sito web.

 

ALTRE FOTO