Home > news > Consorzi di bonifica: pieno il lago Lentini
 

Pieno e collaudabile il lago Lentini

 

                                                    

 

L' 8 aprile 2009 si è raggiunto il limite massimo invasabile nel lago Lentini, pari a 135 milioni di m3, grazie soprattutto al trasferimento di circa 50 milioni di m3 dalla traversa sul fiume Simeto di "Ponte Barca", vicino Paternò. L’operazione, avviata nello scorso mese di gennaio, è stata decisa e coordinata dal Dipartimento Interventi Infrastrutturali, allora diretto dal dott. Dario Cartabellotta e oggi diretto dal dott. Cosimo Gioia, a cui fanno capo i commissari dei Consorzi di Bonifica di Catania e Siracusa, rispettivamente il 
dott. Antonino Drago e il dott. Francesco Azzaro, agronomi e dirigenti dell’Assessorato Agricoltura e Foreste della Regione Siciliana.

Il trasferimento delle risorse idriche è stato possibile certamente grazie all’abbondanza di precipitazioni cadute soprattutto tra dicembre 2008 e febbraio 2009, ma anche in seguito al pieno e razionale utilizzo di un’importante infrastruttura gestita dal Consorzio di Bonifica di Catania: l’adduttore Barca-Lentini, una grande condotta costituita da un doppio tubo di 2,4 metri di diametro ciascuno, in grado di trasferire circa 1,8 milioni di m3 al giorno di acqua.

L’importante traguardo raggiunto oggi consente intanto la piena disponibilità irrigua per i comprensori agrumicoli della piana di Catania e della piana di Lentini, sia per la stagione irrigua di quest’anno che per quelle prossime, considerata la specifica caratteristica di regolazione pluriennale del più grande invaso dell’Isola. Ma oltre a ciò, è finalmente possibile collaudare la grande e strategica infrastruttura di accumulo. Quest’ultimo rappresenta forse l’aspetto più importante, e potremmo dire storico, considerato che fino ad oggi non era stato possibile effettuare le operazioni finali di collaudo, sia per la mancanza di apporti pluviometrici abbondanti, che per diverse questioni di carattere tecnico-gestionale, oggi meglio affrontate e risolte grazie alla grande sinergia di intenti e di operatività creatasi fra i tecnici dei due consorzi e i commissari nominati dal Dipartimento Interventi Infrastrutturali dell’Assessorato regionale Agricoltura e F.

 

                                                   

Foto scattate dall'ing. Massimo Paterna, dirigente dell'Area Tecnica del Consorzio di Bonifica di Catania

 

 

VIDEO (1 Mb)