Home > news > ottobre 2012 - Installata nuova stazione SIAS a Pantelleria

Nuova stazione SIAS a Pantelleria (TP)

 

Ottobre 2012

É già attiva la 95° stazione della rete SIAS.

La scelta di  collocare un stazione a Pantelleria nasce dalla volontà di sviluppare anche per l'ambiente dell'isola i prodotti e le analisi prodotte dal SIAS per l'agricoltura e gli altri settori di attività. La presenza di una stazione della nostra rete di misura assume una particolare importanza in relazione alla straordinarietà dell'agroecosistema di Pantelleria, ambiente che per le sue caratteristiche pedoclimatiche permette di ottenere produzioni di assoluto pregio, tra cui spiccano quelle del settore viticolo, che stanno conoscendo un notevole sviluppo.
Da questo punto di vista, i dati rivestono particolare importanza all'interno della collaborazione tra SIAS e Istituto Regionale Vini e Oli di Sicilia (IRVOS), che a Pantelleria conduce un'intensa attività per lo sviluppo della viticoltura di qualità e per la valorizzazione della produzione vinicola.

 

Il sito della stazione, ubicata in contrada Buccuram San Michele (Coord. 36°47'35"N 11°57'12"E WGS84) alla quota di 156 m s.l.m., è stato selezionato cercando di ottenere una buona rappresentatività sia rispetto all'area interessata dalla viticoltura sia rispetto alla grande variabilità climatica dell'isola, determinata innanzitutto dall'orografia. La climatologia dell'isola risulta infatti decisamente complessa, a causa di un'altitudine che va dal livello del mare alla quota di 836 m di Montagna Grande, e di una conformazione orografica che in alcune aree permette in casi particolari, nonostante la ridotta superficie dell'isola (83,02 kmq), la formazione di fenomeni più tipicamente continentali quali le inversioni termiche.

Potrebbe pertanto sembrare che una singola stazione sia largamente insufficiente a dare indicazioni su un ambiente così complesso, tuttavia la conoscenza delle modalità con cui le variabili si distribuiscono sul territorio, sviluppata dal SIAS mediante lo Studio topoclimatico della Sicilia, permette di ottenere a partire dal singolo dato sul punto stazione una stima della distribuzione di alcune variabili sul territorio.

 

Il sito e la strumentazione sono a norma WMO (Organizzazione Meteorologica Mondiale). La stazione è dotata di acquisitore Campbell Scientific CR1000, a cui sono collegati:

- Sensore di Temperatura e Umidità Relativa Vaisala HMP155 (a 2 m dal suolo);

- Sensore di Velocità e Direzione del vento Gill Windsonic (a 2 m dal suolo);

- Pluviometro MTX PPR con bocca tarata da 400 cmq.

 

La trasmissione dati avviene mediante collegamento GPRS.

I dati rilevati sono disponibili, oltre che nell'apposita sezione per i periodi più recenti, nella SEZIONE RICHIESTA DATI alle condizioni indicate.