Home > news >Novembre 2016 - Nubifragio a Bivona (AG) - Ribera (AG) - Giuliana (AG)

Nubifragio del 25 Novembre 2016 a
BIVONA (AG) - RIBERA (AG) - GIULIANA (PA)

A distanza di pochi giorni dalla precedente depressione, un nuovo vortice ciclonico ha interessato intensamente la Sicilia, provocando in due aree intensi fenomeni temporaleschi.
Le due aree investite sono localizzate in provincia di Messina, con riferimento alla stazione di Antillo, nei comuni di Giardini Naxos, Taormina e Letojanni e in provincia di Agrigento nelle stazioni di Ribera, Giuliana e Bivona. Riguardo l’area della provincia di Agrigento, l’evento temporalesco di forte intensità ha riguardato l’area tra Ribera, Sciacca, Caltabellotta e Bivona.

Anche in questo caso si passa da un lungo periodo di siccità ad un forte temporale che ha provocato un violento nubifragio. Sono state prese in esame i dati delle tre stazioni e dei tre pluviometri in cui sono state registrate piovosità da 137,80 mm (stazione di Bivona) al 285 mm (pluviometro di c.da Giraffe Caltabellotta).

L'esame delle precipitazioni mette in evidenza innanzitutto il valore eccezionale registrato in tutte le stazioni prese in esame, con un totale cumulato medio di 150 mm del giorno 25 novembre, un'intensità massima oraria intorno a 72 mm/h, registrata dalle ore 4,40 alle 7,40, vicino ai massimi assoluti registrati nelle tre stazioni nelle loro serie storiche.

Dai grafici e tabelle allegate si evidenziano infatti come le precipitazioni del 25.11.2016 siano concentrate nell’area centro settentrionale della provincia di Agrigento, con particolare intensità nell’area di Ribera, Sciacca, Caltabellotta, Burgio, Villafranca Sicula, Calamonaci e Bivona.

L’evento ha provocato in tutta l’area in esame esondazioni di fiumi, torrenti e valloni.

In particolare nell’area del fiume Verdura si rilevano i maggiori danni da esondazione, con danni alle strutture produttive e apporto di detriti e limo negli agrumeti. Smottamenti, frane e fenomeni erosivi di particolare intensità sono stati rilevati in tutta l’area in questione.

Ma i danni più rilevanti sono a carico del sistema della viabilità rurale di tutto il comprensorio, con frane e smottamenti che non permettono l’accesso alle aziende.

Arterie rurali principali che servono centinaia di aziende agricole risultano inaccessibili.

Rilevante anche l’impatto sulle città di Sciacca e Ribera, con allagamenti, danni al sistema viario, fognario e della rete elettrica e telefonica.

 

MAPPE DELLE PRECIPITAZIONI IN SICILIA

Giorno 25 Novembre 2016

 

MAPPE DELLE PRECIPITAZIONI CUMULATE IN SICILIA

Giorno 25 Novembre 2016

 

Dati di Precipitazione ad intervallo di 10 minuti

Giorno 25 Novembre 2016

 

 


 Grafico Dati Meteo in tempo reale

Stazione di Ribera (AG) - 25 Novembre 2016 ShinyStat