Home > Approfondimenti e pubblicazioni > Gestione e manutenzione strumenti

 

 

Gli strumenti meccanici costituiscono la base su cui si sono sviluppate sia la meteorologia sia l'agrometeorologia, dagli esordi fino ai tempi più recenti. Ancora oggi, pure per la nostra regione essi rappresentano un'importante sorgente di dati per molte aree del territorio dell'isola, anche se, grazie ai progressi nella microelettronica e nell'informatica, un enorme salto di qualità, nella precisione dei dati ottenuti e nella completezza di informazione sullo stato dell'atmosfera, si è avuto in seguito allo sviluppo e alla diffusione della nuova strumentazione meteorologica di tipo elettronico, spesso meglio nota con il termine "automatica".
Una buona e puntuale manutenzione degli strumenti meteorologici meccanici è condizione essenziale per consentire la raccolta di serie di dati valide, continue e complete, che possono essere utilizzate per le applicazioni agrometeorologiche, in seguito alle diverse elaborazioni possibili.
Serie storiche piene di vuoti (non continue), prive per lunghi periodi di uno o più parametri (non complete), con dati di cui non si può conoscere l'attendibilità (la validazione a posteriori può consentire di eliminare solo gli errori più macroscopici), spesso costituiscono lunghi elenchi di numeri che mancano di qualsiasi utilità e che rischiano di dare indicazioni anche fuorvianti nelle elaborazioni climatiche.
La manutenzione degli strumenti meccanici influisce quindi in modo fondamentale sull'intera filiera dei servizi agrometeorologici, che parte da un corretto processo di acquisizione dei dati e può giungere fino alla formulazione di diverse informazioni operative per i tecnici del settore e gli agricoltori.

 

Consultate la versione integrale del manuale scaricando il file allegato.

 

manutenzione_strumenti.pdf (282 kb)

 

Per poter visualizzare correttamente il file in formato pdf, scarica gratuitamente Adobe Acrobat Reader cliccando sull'icona.